Logo

Visualizza le Sedi delle Societā di Mutuo Soccorso



           ATTIVITA` E PROGETTI

L'attivitā della Fondazione

La Fondazione Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso - onlus è stata costituita nel mese di dicembre 2001 su iniziativa della Regione Piemonte e del Coordinamento regionale delle Società di mutuo soccorso piemontesi.
La Fondazione nasce dall’esperienza sviluppata sul territorio, a partire dal 1996, dal “Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso” istituito dalla Regione Piemonte attraverso la legge numero 24 del 9 aprile 1990 - successivamente modificata dalla legge numero 82 del 22 ottobre 1996 - finalizzata alla “Tutela e promozione del patrimonio e dei valori storici, sociali e culturali delle Società di mutuo soccorso”.
La Fondazione, dando continuità agli interventi sviluppati dal “Centro per lo studio e la documentazione delle Società di mutuo soccorso”, è punto di riferimento per gli oltre quattrocento sodalizi ancora attivi in tutte le province piemontesi e svolge attività legate alla conoscenza, valorizzazione, acquisizione e conservazione del patrimonio storico-documentale ed artistico del mutualismo piemontese.

La Fondazione contribuisce a mantenere vivi ed a diffondere gli ideali di solidarietà ed attenzione alla persona che avevano all’origine ispirato le Società di mutuo soccorso, pur agendo ora in contesti profondamente mutati.

La Fondazione è promotrice del sostegno ai sodalizi che, già in passato, si è concretizzato nell’erogazione di contributi regionali per la ristrutturazione delle sedi sociali, nel restauro delle bandiere, nella catalogazione dei beni, nel riordino degli archivi storici, fonti inesauribili di preziose notizie.
La Fondazione prosegue anche l’attività di ricerca sui temi del mutualismo, realizzando o contribuendo a realizzare pubblicazioni, organizzando convegni, e promuovendo iniziative culturali che, in questi anni, hanno visto le Società di mutuo soccorso nuovamente protagoniste.





Consulenza

La Fondazione fornisce, a tutti i sodalizi piemontesi, consulenza e assistenza nell’elaborazione di richieste di contributo a valere sulla Legge regionale 24/90, su altre leggi specifiche (Legge regionale 58/78, Legge regionale 26/98, ecc…) e, inoltre, funge da coordinamento e da collegamento tra i funzionari della Regione Piemonte, i consulenti tecnici e le singole Società, contribuendo a monitorare sul territorio l’attuazione dei progetti.
La Fondazione fornisce consulenza per l’aggiornamento degli statuti sociali, per la costituzione di Società di Mutuo Soccorso, e fornisce assistenza e consulenza tecnica e legale nel valutare e risolvere i problemi e le esigenze legati a specifiche contingenze di singole Società, anche mediante incontri organizzati con i consigli direttivi o con le Consulte territoriali. Gli  incontri hanno  luogo nelle sedi delle singole Società o presso le sedi operative della Fondazione, presenti sul territorio.
La Fondazione segnala alle Società eventuali progetti e/o bandi pubblicati da Enti e Fondazioni bancarie ai quali le Società possono accedere, spesso fornendo assistenza nell’elaborazione delle richieste.
La Fondazione, inoltre, si rapporta con Enti ed Istituzioni locali, al fine di promuovere attività e progetti per le singole Soms e mantiene costanti rapporti con la Fimiv, Federazione che riunisce le Società di Mutuo Soccorso a livello nazionale.


Restauro bandiere storiche

La Fondazione interviene finanziando il restauro delle bandiere storiche di proprietà delle Società di Mutuo Soccorso piemontesi.
Il restauro delle bandiere, riconosciute quali beni culturali, viene svolto in sinergia con la Soprintendenza per il patrimonio storico, artistico, etnoantropologico del Piemonte, Direzione regionale del Ministero per i beni e le attività culturali.
Il personale della Fondazione si occupa di svolgere tutte le formalità necessarie per l'espletamento delle pratiche e tiene i contatti con i laboratori di restauro accreditati e la Soprintendenza.

La Fondazione, nel 2007, ha ottenuto un finanziamento dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, a valere sulle risorse dell'otto per mille, per il progetto Le bandiere della solidarietà - Un progetto di restauro conservativo per le Società di Mutuo Soccorso del Piemonte (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 292 del 17 dicembre 2007). Il progetto, che riguarda trentacinque bandiere, si concluderà nel 2012.

E' in corso di realizzazione un volume che documenta gli interventi di restauro che, sino ad oggi, hanno interessato le bandiere delle Società di Mutuo Soccorso piemontesi.

Sino a maggio 2010 sono state restaurate 256 bandiere.

Alcune immagini delle bandiere del Mutuo Soccorso fatte restaurare dalla Fondazione.


                                                                


Un intervento di restauro. La bandiera storica della Società Generale Operaia di Mutuo Soccorso di Torre Pellice.

La bandiera prima del restauro                      
   
La bandiera restaurata                                                      

L'intervento è stato finanziato dalla Fondazione nell'ambito del progetto "Le bandiere della Solidarietà. Un progetto di restauro conservativo per le Società di mutuo soccorso piemontesi" a valere sui fondi dell'8 per mille.Il restauro è stato eseguito dal laboratorio dell'Abbazia benedettina "Mater Ecclesiae" di Orta San Giulio.


Riordino archivi storici

La Fondazione opera a tutela del patrimonio documentale delle Società di Mutuo Soccorso piemontesi provvedendo, in accordo con la Soprintendenza archivistica per il Piemonte e la Valle d’Aosta, al riordino e all’inventariazione degli archivi storici conservati dai sodalizi.
La Fondazione, in sinergia con la Soprintendenza archivistica, è impegnata nella individuazione degli archivisti accreditati e del materiale da riordinare, nella valutazione dei preventivi, nell’espletamento delle pratiche correlate.

La Fondazione, inoltre, in accordo con la Soprintendenza archivistica, ha avviato un progetto di revisione ed adeguamento degli archivi storici riordinati in passato che verranno adeguati a criteri e normative vigenti.

La Fondazione ha pubblicato, nel 2008, il volume Il Mutuo soccorso a carte scoperte - Repertorio di archivi delle Società operaie piemontesi, a cura di Barbara Menegatti e Diego Robotti.

Sino a maggio 2010 sono stati riordinati 204 archivi.




Catalogazione materiale storico

La Fondazione ha dato avvio a un progetto di catalogazione del materiale fotografico e iconografico inerente il mutuo soccorso, raccolto negli anni.
Si tratta di una vasta collezione storica che comprende materiale relativo a bandiere, stemmi, targhe, monete, diplomi, medaglie, statuti e libretti a stampa, immagini riferite al mondo del lavoro e alla vita sociale dei sodalizi.
L’intento è quello di aggiornare ed integrare una banca dati utile a ricercatori, studiosi e appassionati del mutualismo piemontese e italiano.
Il materiale riordinato potrà inoltre essere utilizzato in occasione di mostre e specifici allestimenti, in particolare presso il Museo Storico del Mutuo Soccorso di Pinerolo, con riferimento anche alla Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 7  Interventi a sostegno del Museo Storico del Mutuo Soccorso di Pinerolo.


L'Orco buono



 Un progetto didattico                                                                                                                                                       
 collegato a Un filo d'acqua
 che coinvolge le Società di Mutuo Soccorso del Canavese
 per avvicinare gli studenti
 alla realtà del Mutuo Soccorso e al territorio.





Progetto

Attività didattiche

Locandina


Bella č la storia

Per le scuole primarie e secondarie piemontesi è stato realizzato un libro per bambini, dal titolo Bella è la storia, che racconta agli alunni la storia di una Società di Mutuo Soccorso piemontese, le motivazioni che spinsero alcuni lavoratori a fondare il sodalizio e l’importanza di valori quali la solidarietà e l’aiuto reciproco, che stanno alla base del Mutuo Soccorso.

La presentazione del libro nelle scuole diventa una piccola rappresentazione arricchita dalla proiezione di immagini e da un accompagnamento musicale.



Mutuo Appoggio

La Fondazione promuove e coordina la realizzazione de “Mutuo Appoggio” uno spettacolo di "teatro e memoria" che approfondisce l'esperienza delle Società di Mutuo Soccorso portando inoltre l'attenzione su ogni singola realtà che ospita l'allestimento. 

Lo spettacolo teatrale è curato dall'attrice Antonella Enrietto del Teatro Popolare Europeo.



5 lire al mese

La Fondazione ha realizzato un cortometraggio dal titolo “5 lire al mese: la Società di Casale Monferrato e le sue Case operaie” ricordando l'impegno del sodalizio casalese sul fronte dell'edilizia popolare.

Tra il 1908 e il 1910 la Società realizzò, con fondi propri, una ventina di alloggi per i soci operai, ai quali vennero dati in affitto a costi contenuti. Si trattava di abitazioni costruite, per i tempi, in base a principi innovativi relativamente alla salubrità, igiene e confortevolezza degli ambienti. Oggi quegli alloggi esistono ancora, anche se necessiterebbero di robusti interventi di recupero e restauro.

Il cortometraggio, realizzato dal regista Federico La Rosa, è stato presentato a Casale Monferrato il 22 giugno 2010.




Progetto "Modus migrandi"

E' on line il nuovo sito del progetto 
 
         

  www.modusmigrandi.com







SOCI FONDATORI










Login
Login:
Password:
Oppure Registrati qui


















free porn movies tube seksikisizle freewatchsexvideos xxxtubeporn dizili freehardpornhubvidz freeredhubtube freexvideoshub hdporntubex freepornmoviesxvids freexvideosmovies watchfreepornxvid freepornmoviesvidz
Sito ottimizzato per una risoluzione video 1024x768
Ultima Modifica:12/12/2017
Powered by Silmasoft